In offerta!

Anonimo I peccati delle Città della Pianura & altre Voluttà

19,0035,90

Jack Saul è un bellissimo giovane, consapevole che il proprio corpo è la sua migliore risorsa. E una sera, un curioso cliente gli propone di mettere per iscritto le sue esperienze… Inizia così l’affascinante racconto sulle peripezie del prostituto Jack Saul in un’Inghilterra conservatrice di fine Ottocento, attraverso il quale il giovane offre un campionario di tutte le passioni proibite, a partire dalla sua precoce iniziazione sessuale per mano di un ragazzino del collegio, fino alle più orgiastiche voluttà. 

Un romanzo clandestino, la cui oscenità non deriva solo dal fatto che il narratore protagonista è un «sodomita di professione», bensì inoltre che la sua vicenda incroci quella di Ernest Boulton e Frederick Park – in arte Fanny e Stella –, protagonisti del più celebre “scandalo sessuale” dell’epoca e di un attacco di panico drag da parte della borghesia, a cui il romanzo riserva un’importante sezione del suo sviluppo, oltre che conferirgli un ruolo primario nell’appendice pubblicata qualche anno dopo col titolo di Lettere di Laura e Eveline (qui per la prima volta tradotta in italiano).

Un fenetico inno alla libertà dei corpi, che si dipana e prolifera come un fregio caleidoscopico che persino la più fervida fantasia avrebbe difficoltà a immaginare.

Scopri anche il “caso” Boulton & Park attraverso gli atti del celebre processo e, se acquisti la combo drag, potrai avere i due titoli con un segnalibro fatto su misura per l’occasione.

Pagine
206
Formato
12x20
Rilegatura
Filo refe rosso
Illustrazioni
B/N
ISBN
979-12-810160-4-0
Collana
Rosa
Combo drag+cazzetto

I peccati delle città della pianura & altre voluttà +. Panico drag + segnalibro cazzetto omaggio

Combo drag+tettina

I peccati delle città della pianura & altre voluttà + Panico drag + segnalibro tettina omaggio

Scegli

Libro, Combo drag + cazzetto, Combo drag + tettina

L'autore

Pubblicato anonimo, il volume è stato talvolta attribuito direttamente al suo personaggio protagonista e narratore, Jack Saul, il quale, ricco di una brillante carriera da lavoratore del sesso, si è particolarmente illustrato in due dei più grandi scandali a sfondo sessuale dell’epoca vittoriana, che implicarono oltre alle più sotterranee realtà malavitose e tutto il variopinto mondo della prostituzione, il gotha della società – da banchieri a notai, ad agenti di polizia e senatori, fino all’erede in linea diretta al trono d’Inghilterra.
Nato a Dublino e figlio del sottoproletariato più povero della capitale irlandese, Jack Saul capirà ben presto i meccanismi economici del potere e deciderà di intraprendere la via della prostituzione – in particolar modo quella col suo stesso sesso – non appena capirà quanto essa fosse più redditizia rispetto a qualsiasi altro mestiere al quale la sua classe sociale avrebbe mai potuto dargli accesso. Ed è così che si trasferì a Londra – centro nevralgico della prostituzione omosessuale europea, coi suoi prestigiosi club privati e i suoi numerosi bordelli clandestini – in cui divenne «il più celebre prostituto dell’epoca».

LEGGI UN ESTRATTO