In offerta!

AA.VV. Panico drag: il “caso” Boulton & Park

9,9028,90

Il caso: atti di cross-dressing in pubblico
I colpevoli: Boulton e Park, due giovani uomini nei panni di Stella e Fanny
L’arma del delitto: abiti femminili, parrucche, imbottiture, seni finti, trucchi
L’accusa: stravolgimento dell’ordine sociale generando panico e angoscia

1870. “Prostituzione“, “omosessualità”, “travestimenti”, “cospirazioni“, tutti gli elementi sono riuniti per attirare le folle in tribunale per il processo a “Fanny” (Ernest Boulton) e “Stella” (Frederick Park) – noti alla stampa come le He-She Ladies – uno dei più controversi scandali dell’epoca. Accusati di indecenza e sodomia, arrestati e condotti di fronte al tribunale di Bow Street, per due anni Ernest Boulton e Frederick Park subirono processi e umiliazioni per poi esser rilasciati e dichiarati non colpevoli. Ma chi erano Boulton e Park? E perché l’accusa si accanì così ferocemente contro di loro?
Trascritto verbatim et literatim questo documento unico piomba il lettore in presa diretta con gli eventi, in cui, nelle parole di testimoni e accusa (e il mutismo degli accusati), si distingue l’intero olezzo del perbenismo vittoriano dal quale scaturiranno – fino e oltre il celebre “caso Wilde” – le più offensive, discriminatorie e oppressive norme sessuali.

Scopri anche I Peccati delle Città della Pianura e altre Voluttà, uno dei primi romanzi erotico-queer della storia e una delle più schiette pagine di storia mai scritte sull’omosessualità nell’Inghilterra vittoriana, in una combo drag con segnalibro omaggio personalizzato.

Pagine
112
Formato
10x17
Rilegatura
Filo refe viola
Illustrazioni
B/N
ISBN
979-12-810160-9-5
Collana
Mostri
Panico

Panico Drag solo

Combo drag+cazzetto

Panico Drag + I Peccati delle città della pianura e altre voluttà + segnalibro "cazzetto"

Combo drag+tettina

Panico drag + I Peccati delle città della Pianura e altre voluttà + segnalibro "tettina"

I colpevoli

Di Ernest Boulton (1849-1881) e Frederick Park (1847-1904), rispettivamente conosciuti sotto il loro pseudonimo al femminile come “Fanny” e “Stella”, rimane viva la memoria legata alla vicenda giudiziaria in cui furono coinvolti e allo “scandalo” sollevato dal perbenismo vittoriano per la loro passione per il crossdressing che praticavano sia a teatro per spettacoli en travesti sia in quanto lavoratori del sesso e, più generalmente, nella vita di tutti i giorni, quale libero e assunto bisogno di incarnare il genere femminile facendo implodere la matrice eteronormata della società stessa.

Scopri anche I Peccati delle Città della Pianura e altre Voluttà, dove Boulton & Park vi appaiono nel mondo della finzione come personaggi letterari. E se acquisti la combo con entrambi i volumi, in omaggio per te un originale segnalibro a scelta tra cazzetto e tettina.

LEGGI UN ESTRATTO